~ Al felice genio dell'avvenire dedico questi accenni di antesignano, questi conati di liberazione. ~



Quindicesimo appuntamento
Thursday September 30th 2010, 6:14 pm
Filed under: • Music videos on the blog

Siccome alla radio stanno passando i nuovi Litfiba, mi pare l’occasione sia giusta per proporre un altro bel video. Di quelli che piacciono a me, ossia con una bella canzone e delle belle immagini che l’accompagnino.

Immagini che, a prima visione, non mi sono sembrate molto collegate al testo - e neanche adesso lo sono, dopo tante volte che l’ho riguardato -, quindi posso solo azzardare vaghe associazioni tra la paura di non essere ricambiati dal partner, espressa nella canzone, e i varî imprevisti che càpitano ai protagonisti del video, intorno a metà canzone.
Tutti risolti, però, o per lo meno alleviati, da emozioni di tipo empatico, che vanno dall’amicizia (i giocatori di calcio), all’amore parentale (madre e figlio), fino all’Amore per eccellenza.

Non so se tutto questo voglia dire che qualunque guaio possa capitare, se si ha qualcuno accanto pronto ad offrire un rifugio sicuro, è possibile superare tutto e andare avanti.
La scoperta dell’acqua calda, direte voi. Però mi piace da matti l’associazione di immagini apparentemente fuori contesto (c’è un coccodrillo, aeroplanini di carta, bruciature giganti di ferro da stiro, chitarre che volano) e decisamente simboliche; il ritmo serrato è ben sottolineato dai cambi di inquadratura e… Non perdetevi Orzabal che probabilmente rimane cieco dopo essersi beccato un aeroplanino in un occhio!


Tears For Fears - Pale shelter (1982)

How can I be sure ?
When your intrusion is my illusion
How can I be sure
When all the time you changed my mind
I asked for more and more
How can I be sure

When you don’t give me love
You gave me pale shelter
You don’t give me love
You give me cold hands
And I can’t operate on this failure
When all I want to be is
Completely in command

How can I be sure
For all you say you keep me waiting
How can I be sure
When all you do is see me through
I asked for more and more
How can I be sure

I’ve been here before
There is no why, no need to try
I thought you had it all
I’m calling you, I’m calling you
I ask for more and more
How can I be sure




Provare non costa niente,
Sunday August 01st 2010, 5:35 pm
Filed under: • Troppo vago per essere categorizzato

a parte tempo, soldi e fatica. (anonimo - ma l’avrà pensato ogni uomo che è finora esistito)




Musica per strada - 01
Thursday July 29th 2010, 11:47 pm
Filed under: • Music videos on the blog

Se vi trovate a dover entrare in una grande rotatoria seguita, poi, da una lunga salita, consiglio questo in sottofondo:





La bruttezza del presente
Thursday July 01st 2010, 12:03 am
Filed under: • Troppo vago per essere categorizzato

ha valore retroattivo. (Karl Kraus)




Breve reportage
Sunday June 13th 2010, 8:14 pm
Filed under: • Foto, • Still life

Ovvero, piccole testimonianze di qualche giorno tranquillo e ameno.








La vita può non avere significato
Tuesday June 01st 2010, 12:06 am
Filed under: • Troppo vago per essere categorizzato

… o, peggio, avere un significato che io disapprovo. (Ashleigh Brilliant)




Humour grigio-fumo di Londra
Thursday May 20th 2010, 6:49 pm
Filed under: • Gira la moda

Navigando nel sito della Paraphernalia ci si sente effettivamente pervasi da quella specie di nebbiolina pesante di acqua vecchia e smog che ha infestò Londra addirittura fin dal 1300.
Complice il colore predominante e l’ispirazione dichiaratamente vittoriana, qui si trovano gioielli (o oggetti? Gioietti?) particolari, per soggetto e materiale: vecchie - ormai antiche - stampe vengono scandagliate alla ricerca di dettaglî da isolare e stampare su sottili fogli di plastica acrilica traslucida per renderli protagonisti e portatori di un’emozione, un messaggio o un modo di essere.
Alcuni fanno principalmente sorridere, altri principalmente inquietano e la disponibilità dei soggetti è proporzionale alla carica ironica necessaria per indossarli.
Di seguito una selezione di mio gusto, ma ci sono molti altri soggetti in cui perdersi.





Una gazza!










Si ricomincia
Thursday May 20th 2010, 6:13 pm
Filed under: • Still life

Ovviamente con qualcosa di bello :>





Ogni minuto muore un imbecille
Saturday May 01st 2010, 12:08 am
Filed under: • Troppo vago per essere categorizzato

… e ne nascono due. (Eduardo De Filippo)




L’eternità?
Thursday April 01st 2010, 11:59 pm
Filed under: • Troppo vago per essere categorizzato

Una perdita di tempo. (Natalie Clifford Barney)